Te l’hanno mai detto che è possibile tagliare i capelli da asciutti e ottenere almeno 3 enormi vantaggi rispetto a quel che ti propone, da sempre, il tuo parrucchiere?

Capelli con look spettinati? Cambio di tinta? Capelli mossi? Fino ad oggi si è sempre pensato che fossero queste le tipologie di “teste” per le quali fosse più adatto il taglio da asciutto.

Oggi però ti voglio spiegare come e perché il taglio da asciutto è consigliatissimo non tanto per la tipologia di look ma per i risultati che può garantire.

Partiamo con il risolvere un dubbio: “perché il dry-cut, ossia taglio da asciutto, non viene praticato dal 90% dei parrucchieri?”. Il motivo è banale quanto sconcertante: perché per tagliare i capelli da asciutti bisogna essere davvero bravi!

Infatti:

  • le chiome asciutte sono più difficili da gestire;
  • i capelli bagnati sono più facilmente pettinabili;
  • pareggiare le lunghezze è più semplice con i capelli bagnati…

Ma è giunto il momento che il cliente pretenda il taglio da asciutto, in particolare quando:

1) Si deve cambiare colore o si vogliono ottenere dei giochi di luce, delle schiariture, perché se la chioma è asciutta è più facile individuare le zone in cui eseguire questi effetti molto di moda;
2) Quando si vuole ottenere un effetto spettinato;
3) Quando si desidera far crescere i capelli senza dover, ogni volta, spuntarli ma eliminando solo le doppie punte
4) Inoltre, non necessitando di piega, è possibile avere un taglio più creativo e originale, da poter sfoggiare in ufficio, durante una cena, o nella vita di tutti i giorni!
5) Si vuole evitare l’indebolimento dei capelli: il capello è più fragile quando è bagnato e rischia di spezzarsi con maggiore frequenza.

(fonte bigodino.it)

Quali sono i tipi di capello più adatti al dry cut o taglio da asciutto?

Sicuramente i capelli ricci, perché si possono gestire meglio i volumi e avere, da subito, un’idea di come sarà il taglio finale, scongiurando l’effetto sorpresa di dover gestire un taglio che non è come lo si era desiderato.

Ma anche con capelli mossi o lisci il risultato è ottimo: il taglio è molto accurato ed è possibile avere una visione reale immediata dello stesso. Una delle differenze con il taglio da bagnato è proprio questa: se nella versione tradizionale si vede il risultato solo una volta che i capelli sono stati messi in piega, con il taglio da asciutto si può controllare nell’immediato proporzioni e lunghezze effettive.

Non dovrebbero esserci più dubbi: il taglio da asciutto rappresenta la soluzione ideale per avere capelli con un effetto reale immediato, con una lunghezza facilmente gestibile grazie al semplice taglio delle doppie punte e più veloce, creativo e personalizzabile.

Inoltre, il dry-cut è il modo più semplice per mettere alla prova l’abilità del tuo parrucchiere!

Se vuoi provare gli effetti del dry-cut, prenota il tuo servizio!