La storia di Giada Mecenero

Il mio sogno: vivere una favola…

Quale donna non ha mai desiderato di essere, almeno per un giorno, una meravigliosa principessa con gli occhi addosso di tutti?

Purtroppo però, non c’è modo di diventare una principessa: o lo si nasce, o lo si diventa… sposando un principe!

Ma la meraviglia delle favole è quella che ci si può immedesimare e si può continuare a… sognare!

Un po’ come nella favola di Cenerentola: un magnifico vestito, un’acconciatura raccolta e molto elegante che mette in risalto la sua femminilità e che la fa risplendere tra la gente.

Ma le favole, sono favole… oppure no?

La capacità di sognare non ci deve mai abbandonare, e regalare ad una donna un sogno è quel che più mi ha affascinato sin da quando ero bambina.

E questo è sempre stato il MIO di sogno: far sognare le donne che vogliono sentirsi principesse in alcune occasioni uniche e particolari. E posso dire di averlo realizzato…

Competizione! Se sei il più bravo, qualcuno ti dovrà premiare!

Sin da quando ho cominciato a praticare la meravigliosa professione di parrucchiera, ho sempre amato il mondo del raccolto e dell’acconciatura.

E, quasi subito, è nata in me la voglia di competere. Competere è quasi naturale quando si ama così tanto eccellere in quel che si fa. E’ un po’ il modo che abbiamo per misurare la nostra bravura mettendola a confronto con quella degli altri.

Così è nata la mia passione per le competizioni, in particolare quelle di acconciatura raccolta.

Tutto ebbe inizio quando, tanti anni fa, ancora ero davvero una giovane parrucchiera, e venni a conoscenza dell’esistenza di veri e propri campionati di acconciatura. Delle competizioni nelle quali molti parrucchieri si sfidavano in competizione a tempo per elaborare le migliori acconciature possibili su modelle, sempre molto belle, vestite con abiti da sogno.

Era quello il mio obiettivo, era lì che volevo arrivare!

Così, mi iscrissi all’Accademia della mia città che preparava i propri studenti ad affrontare quei misteriosi e affascinanti campionati.

E quindi la mia vita era diventata piuttosto intensa: dal martedì al sabato il lavoro nel rinomato salone di mia madre, mentre il lunedì frequentavo l’Accademia di Acconciatura e iniziavo così il mio percorso di preparazione a queste competizioni.

Le difficoltà che la vita ti mette davanti

Quando sei giovane, appassionata, sognatrice e anche un po’ ingenua, tutto può sembrare solo un gioco. Se hai la passione, se hai le competenze, davvero non riesci a capire quali possano essere gli ostacoli tra te e il raggiungimento del tuo sogno.

 Ma purtroppo la realtà è sempre più complicata dei sogni e le prime difficoltà rischiarono di travolgermi.

 Le acconciature erano molto, molto complicate. Con quegli schemi così precisi ed elaborati da risultare quasi impossibili. Non potevi permetterti alcun errore, alcuna leggerezza: quelle acconciature dovevano essere lucide e perfette in modo quasi maniacale… il tutto, da realizzarsi entro i 40 minuti a disposizione!

Non ce la facevo!

 E come dimenticare che, per poter competere, dovevi essere tu a procurarti le fantastiche modelle, i trucchi camaleontici e i vestiti da favola! Tutto a mie spese… e, ovviamente, io ero così giovane da non disporre di molti soldi. E men che meno avrei voluto chiederli in prestito.

La prima gara e la prima cocente delusione

Il primo campionato a cui partecipai si svolse lo stesso anno dell’iscrizione all’Accademia. Purtroppo, non potendo permettermi di corrispondere il rimborso adeguato ad una modella, dovetti ricorrere ad un manichino. Eh già, la mia prima modella era una testa finta! L’ho truccata, le ho colorato i capelli, ho ricreato una sorta di abito in toulle bianco per simulare un vestito da sposa.

 La mia prima modella era quel manichino e, con esso, salii sul pulmann che mi avrebbe portato a San Benedetto del Tronto, nelle Marche, per partecipare al mio primo Campionato Italiano di Acconciatura.

Era la prima gara, certo, ma non per questo mi sarei mai aspettata di terminare ultima in classifica! Posizione n° 54 su 54 partecipanti!

 C’erano tutte le condizioni per decidere di rinunciare alle competizioni, per sempre!

 E invece, non andò così. Non ero demotivata, non ero affranta, non ero triste. Anzi, ero pronta a fare tesoro di quell’esperienza per poter riuscire a migliorarmi. Posso dire senza problemi che avrei scalato qualunque montagna pur di arrivare, un giorno, in vetta! Cosa che poi effettivamente avvenne, qualche anno dopo.

Campionessa Mondiale!

Non mi sono mai fermata e, nel corso degli anni, ho sempre cercato di crescere e fare esperienza, sia in salone che nel mondo delle competizioni. Inoltre, ho avuto la grande fortuna di essere allenata da Daniela Sperotto, Direttrice Tecnica Nazionale che ha sempre creduto in me, sostenendomi e spingendomi a credere di poter realizzare il mio sogno.

Sogno che si concretizza a Seoul, nel 2016, quando, dopo anni di durissimo lavoro e di grandi sacrifici, ho vinto il titolo Mondiale vincendo la gara Evening Style in 15 minuti. Poco prima, avevo ottenuto il titolo italiano nella stessa competizione.

In quella gara c’erano parrucchieri di tutto il mondo e per me vincere ha rappresentato davvero una gioia unica e indescrivibile.

HAIR & MARRIAGE

La mia passione, la mia esperienza, i titoli ottenuti, mi hanno portato a creare, nel mio salone, un nuovo brand, che ho chiamato Hair and Marriage, creiamo una donna che si ricordi per sempre. 

Perché questo brand? Perché sin da quando ho iniziato a svolgere questo lavoro ho pensato che tutte le donne dovessero potersi sentire delle principesse. E oggi, ritengo che questa debba essere la mia promessa, la promessa che faccio alle mie clienti: regalarti uno stile, una proposta che ti renda simile ad una principessa, ossia una donna che si ricordi per sempre. In particolare questo accade durante il matrimonio: le mie spose devono essere ricordate per sempre nel giorno più importante della loro vita!

CONTATTACI PER UN APPUNTAMENTO

HAIR & MARRIAGE
Via Adolfo Giuriato, Galleria Tiziano, 18
36100 Vicenza

Telefono ☎ »» +39 0444 504802
E-mail ✉ »» hairmarriageweb@gmail.com

Lunedì: chiuso
Martedì: 8:00-16:00
Mercoledì: 8:00-16:00
Giovedì: 15:00-21:00
Venerdì: 8:00-16:00
Sabato: 7:30-16:00
Domenica: chiuso